Seguici

Animali Fantastici - Dove Trovarli

I Crimini di Grindelwald – l’apparizione della Professoressa McGranitt è canonica, ecco le prove!

Pubblicato

il

Quando era stato annunciato che un noto personaggio amato dai fan di Harry Potter sarebbe tornato in “Animali Fantastici – I Crimini di Grindelwald”, gran parte del nostro fandom si è chiesto: ma come è possibile? Stiamo parlando della Professoressa McGranitt, che ha due brevi scene all’interno del film.

In tanti hanno subito gridato ad una mossa della Rowling ritenuta come “non canonica”, coppia di parole che dai tempi de “La Maledizione dell’Erede” (Cursed Child) ci perseguita. Queste due parole sembrano essere le uniche conosciute da un fandom che, personalmente penso si debba calmare e riflettere prima di inveire contro una scrittrice, che dopo tutto, sta facendo quadrare tutto, e lo sta dimostrando. (vedasi la questione di come Jacob abbia riacquistato la sua memoria, o la spiegazione del perchè Silente prima di essere un insegnante di trasfigurazione sia stato quello di Difesa contro le Arti Oscure).

La seguente analisi è stata condotta dagli amici brasiliani di Animagos, che ringraziamo per la ricerca.

LA PREMESSA è SBAGLIATA

Ma partiamo con ordine in questa vicenda. Perchè si pensa che la scelta di far comparire la McGranitt sia “non canonica”? Semplice. Secondo una data di nascita (presunta), sembra che la McGranitt sia nata nel 1935, ed essendo “I Crimini di Grindelwald” ambientato nel 1927, Minerva non dovrebbe essere nemmeno nata. La fonte che cita la data di nascita non è la Rowling (che effettivamente non si è mai pronunciata sull’anno, ma solo sul mese ed il giorno: il 4 Ottobre) ma bensì una pagina di Wikipedia. Questa data di nascita è presunta perchè è stata ricavata grazie ad alcune informazioni che sono state disseminate nei libri.

Infatti, in ‘Harry Potter e l’Ordine della Fenice’ quando la Umbridge interroga la McGranitt, le chiede:

“Da quanto tempo insegna ad Hogwarts?”

La professoressa risponde:

“Trentanove anni a Dicembre”

ANNI NON CONSECUTIVI DI LAVORO AD HOGWARTS

Questo dialogo è avvenuto nel 1995. Da uno scritto inedito della Rowling, viene detto che la McGranitt dopo essersi diplomata ad Hogwarts ha lavorato per 2 anni al Ministero della Magia, e solo successivamente è entrata come professoressa ad Hogwarts. Ciò vuol dire che stando a queste informazioni la, Minerva ha iniziato a lavorare ad Hogwarts nel 1956, e perciò è nata nel 1935. Purtroppo queste premesse sono state mal interpretate, perchè non sappiamo se questi 39 anni di lavoro ad Hogwarts siano stati consecutivi o meno, e da quanto sembra da “Animali Fantastici 2”, non lo sono stati.

Ne “I Crimini di Grindelwald”, vediamo la McGranitt in due momenti diversi. La prima volta nel 1927, ed in un flashback ambientato negli anni ’10. Se consideriamo questo come la verità, possiamo dire che abbia lavorato almeno fino ad adesso 17 anni, di un totale di 39. Magari ci sarà stata una pausa che l’abbia portata a non insegnare più per poi riprendere più tardi. A spiegare questa pausa, ci viene in aiuto il fatto che nel 1927 Silente sia stato interdetto all’insegnamento di Difesa contro la Arti Oscure (DCAO). Più tardi come da canone, Tom Riddle avrà Silente come professore di Trasfigurazione. Possiamo quindi dedurre che il passaggio di Silente da DCAO a Trasfigurazione sia avvenuto proprio nel 1927. E’ molto probabile che Silente assumendo la cattedra di Trasfigurazione abbia lasciato in qualche modo ‘senza lavoro’ la Professoressa Mcgranitt che insegnava proprio quella materia.

IL RITORNO DOPO UNA PAUSA DI 46 ANNI.

Rimangono quindi 22 anni per arrivare ai 39 anni di servizio che la McGranitt riferisce alla Umbdrige nel 1995. Se sottraiamo quindi 1996 – 22, abbiamo una data: 1973, che possiamo identificare come il ritorno ad Hogwarts come insegnante della McGranitt. Dal 1927 al 1973 passano però ben 46 anni di pausa, in cui non sappiamo cosa abbia potuto fare Minerva.

Ma perchè la McGranitt sarebbe ritornata solo nel 1973? In un passaggio di “Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban” viene detto che Silente diventa preside della scuola nel 1971. Lasciando la sua cattedra da professore di Trasfigurazione per il ruolo di preside, avrebbe senso quindi il ritorno della McGranitt.

Da alcuni altri scritti inediti di J.K. Rowling viene inoltre detto che Tom Riddle non ha mai avuto come insegnante la McGranitt, e questo perchè Silente era professore di Trasfigurazione. Voldemort naque nel 1926, lasciando intendere che i suoi anni ad Hogwarts vadano dal 1938 al 1945, durante l’ipotetico periodo di assenza della McGranitt appunto. Nello stesso testo si dice invece che sia James che Lily avevano la McGranitt nel corpo insegnante. Essendo loro nati intorno al 1960, si suppone che i loro percorso scolastico sia iniziato proprio negli anni Settanta.

L’ANZIANITà DELLA MCGRANITT

Alcune informazioni indicano inoltre come la McGranitt sia effettivamente più anziana di quanto i fan abbiano inteso. Per sempio, ne “L’Ordine della Fenice”, Madama Chips si riferisce alla McGranitt dopo l’aggressione ai suoi danni della Umbridge dicendo qualcosa del tipo:

È stata trasferita al San Mungo questa mattina. Quattro incantesimi stupeficium contro il petto alla sua età? Non c’è da stupirsi che non sia morta!

Hermione commenta inoltre dicendo:

Povera Professoressa McGranitt, quattro schiantesimi al petto, non è poi così giovane, vero?

Se la McGranitt fosse nata effettivamente nel 1935, avrebbe avuto in quell’occasione solo 60 anni. Sappiamo benissimo che una strega a 60 anni è ancora ritenuta giovane. Ma questo scambio di battute non fa intendere questo, anzi il contrario. Sempre la Rowling all’interno di alcuni scritti inediti ha detto che la McGranitt era una delle poche persone che abbia saputo come si sentisse Silente dopo aver deciso di scendere in campo con Grindelwald. Sempre tenendo come riferimento il 1935, la McGranitt avrebbe avuto solo 10 anni durante il 1945, data in cui Silente sconfisse Grindelwald. E’ improbabile che una bambina sapesse questo di Silente.

Insomma ragazzi, tutto fila, e se ancora non siete convinti non ci resta che aspettare l’uscita dell’ultimo film di Animali Fantastici, per riflettere e capire se tutto quadra, ma già sta accadendo. La Rowling non sarebbe stata sana di mente a fare una cosa del genere, far nascere prima un suo personaggio per fini ‘commerciali’, ma se anche fosse stato così,  al momento i pezzi del puzzle combaciano, e d’altronde stiamo parlando di qualcosa che sta scrivendo lei, non un altro. Io personalmente preferirei che si contraddicesse su qualcosa che sia stata lei a scrivere, anziché facesse la stessa cosa ai danni dell’opera di qualcun altro. Non vi pare?

Fonte: Animagos

Alla fine del primo film, il potente mago oscuro Gellert Grindelwald (Depp) era stato catturato dal MACUSA (il Magico Congresso degli Stati Uniti d’America), con l’aiuto di Newt Scamander (Redmayne). Ma, come aveva minacciato di fare, Grindelwald riesce a fuggire e inizia ad adunare i suoi sostenitori, la maggior parte dei quali ignorano il suo vero obiettivo: far salire i maghi purosangue a capo di tutti gli esseri non magici.
Per sventare i piani di Grindelwald, Albus Silente (Law) recluta il suo ex studente Newt Scamander, che acconsente ad aiutarlo, ignaro dei pericoli che lo aspettano. Si creano divisioni, mentre l’amore e la lealtà vengono messi alla prova, anche tra gli amici più sinceri e in famiglia, in un magico mondo sempre più frammentato.

Cosa ne pensate? Puoi lasciare un commento all’articolo.

Advertisement ent="ca-pub-9999271808860040" data-ad-slot="7242061019">
Commenti
Advertisement

Facebook

Advertisement

In evidenza

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.