Seguici

Harry Potter e l’Ordine della Fenice

Titolo Originale
Harry Potter and the Order of the Phoenix
Autore
Joanne Kathleen Rowling
Casa Editrice
Salani (IT) | Bloomsbury (UK) | Scholastic (USA)
Anno
2003
Prezzo
24,00 euro

Riassunto Capitoli

Capitolo 1 - Dudley Dissennato

Come ogni estate Harry Potter si trova per le vacanze dai suoi unici parenti: i Dursley. Harry è frustrato perché i suoi migliori amici, Ron ed Hermione, non gli mandano nessuno straccio di notizia su ciò che accade nel mondo magico. Allora decide di affidarsi ai telegiornali “babbani”, però zio Vernon e zia Petunia non sono d’accordo. A metà estate Harry e suo cugino Dudley vengono assaliti da dei dissennatori, le guardie della prigione di azkaban. Harry riesce a salvare se stesso e suo cugino praticando l’Incanto Patronus che fa fuggire i dissennatori.


Capitolo 2 - Un Pacco di gufi

Harry, mentre sta portando a casa Dudley, viene raggiunto dalla signora Figg, la sua vicina di casa. La signora ammette di essere una Maganò e che lo stava tenendo d’occhio insieme a Mundungus Fletcher per ordine di Silente. Mundungus era di guardia ma invece era in giro a comprare calderoni rubati. Arrivato a casa, Harry riceve una lettera dal ministero che afferma che, essendo proibito fare magie al di fuori di Hogwarts senza aver compiuto i 17 anni d’età, egli è espulso da Hogwarts e che la sua bacchetta verrà distrutta. Però, grazie all’intervento di Silente, Harry riceve un’altra lettera che dice che la distruzione della bacchetta e l’espulsione verranno valutate ad un’udienza disciplinare al ministero.


Capitolo 3 - L'avanguardia

Una notte, qualche giorno dopo, Harry riceve la visita di alcuni maghi: Alastor “Malocchio” Moody, Remus Lupin, Ninfadora Tonks, Elphias Doge, Dedalus Lux, Kingsley Shacklebolt, Emmeline Vance, Sturgis Podmore e Hestia Jones. Essi hanno il compito di portarlo via da casa Dursley. Tutto il gruppo accompagna Harry al Quartier Generale dell’Ordine della Fenice, al numero 12 di Grimmauld Place, a Londra.


Capitolo 4- Grimmauld Place, numero dodici

Entrati, trovano la signora Weasley che saluta Harry con un caloroso abbraccio. Poi gli indica la sua camera. Nella stanza Harry trova Ron ed Hermione verso cui sfoga la propria rabbia. Alla chiacchierata si aggiungono i gemelli Fred e George e Ginny. Gli spiegano che l’Ordine della fenice ha lo scopo di scoprire e contrastare i piani di Lord Voldemort e è formato da membri che già operavano prima della caduta di Voldemort, tra i quali il fondatore Albus Silente, Arthur e Molly Weasley, Severus Piton (che fa da spia), Minerva McGranitt, Sirius Black (il padrino di Harry), Rubeus Hagrid e Alastor Malocchio Moody ed altri maghi. Gli spiegano anche che loro non possono partecipare alle riunioni e che stanno disinfestando la casa che appartiene a Sirius. Gli dicono che in casa abita anche un elfo domestico scontroso, arrogante e razzista di nome Kreacher, che odia tutti i maghi figli di babbani o figli di unioni miste tra maghi e babbani.


Capitolo 5 - L'Ordine della Fenice

Harry riesce a sapere che l’Ordine non sa dove sia Voldemort. Non vuole attirare l’attenzione su di sé e vuole ricostruire il suo esercito. In più sta cercando una cosa che non aveva l’ultima volta. Harry viene a sapere che lui e Silente sono perseguitati dal Ministero e dalla Gazzetta del Profeta perché il ministro Caramell pensa che Silente voglia la sua carica.


Capitolo 6 - La Nobile e antichissima casa dei Black

Passano le giornate a disinfestare la casa dai Doxy. Sirius fa anche vedere a Harry l’arazzo con inciso l’albero genealogico della famiglia Black. Sirius ammette che odiava tutti quelli della sua famiglia per il loro comportamento da purosangue, è per questo che andò a vivere insieme ai Potter.


Capitolo 7 - Il Ministero della Magia

La mattina dell’udienza Harry e il signor Weasley prendono la metropolitana per andare al Ministero. Usano poi una cabina telefonica per entrare. Giunti nell’atrio trovano molta gente e al centro una statua raffigurante un mago, una strega, un centauro, un goblin e un elfo domestico. Prendono poi un ascensore che li porta al secondo livello, luogo in cui la lavora il signor Wealsey. Vengono a sapere che l’udienza è stata anticipata, perciò ritornano all’ascensore e si dirigono al nono livello, dove si trova l’Ufficio misteri. Il signor Weasley si ferma fuori dalla porta, invece Harry entra nell’aula.


Capitolo 8 - L'udienza

Il processo si volge a favore di Harry grazie soprattutto all’aiuto di Silente e alla testimonianza della signora Figg che racconta l’attacco dei Dissennatori. Nonostante le prove il ministro Caramell e il Sottosegretario Dolores Jane Umbridge rimangonoo ,anche se in minoranza, a favore di una condanna.


Capitolo 9 - Le pene della Signora Weasley

Tornato a casa, tutti si congratulano. L’ultimo giorno delle vacanze arrivano le liste dei libri e le spille dei prefetti. Una andò ad Hermione, l’altra, inaspettatamente, a Ron. Impiegano gran parte del pomeriggio a sistemare i bauli. Alla sera ci fu la festa per i nuovi prefetti. Prima di andare a letto la Signora Weasley decide di andare a sistemare un molliccio, ma rimane impaurita davanti alla sua peggior paura: la morte della sua famiglia, infatti vede i cadaveri di tutti i componenti, compreso Harry, come un figlio per lei. Harry riceve anche la foto dell’Ordine della Fenice originario da Moody, in cui ci sono anche suo padre e sua madre.


Capitolo 10 - Luna Lovegood

La mattina seguente vanno tutti a King’s Cross, compreso Sirius trasformato in cane. Sul treno Hermione e Ron vanno della carrozza dei prefetti, invece Ginny e Harry, seguiti da Neville Paciock, vanno nello scompartimente già occupato da Luna Lovegood, nuovo personaggio appartenente alla casa del Corvonero, una ragazza ambigua e stravagante figlia del direttore del Cavillo. Durante il tragitto Cho Chang, la ragazza che piace a Harry, lo va a salutare. Arrivati alla stazione prendono le solite carrozze, ma a trainarle ci sono dei cavalli strani che solo Harry, Luna e Neville riescono a vedere


Capitolo 11 - La nuova canzone del Cappello Parlante

Arrivati a scuola, durante il banchetto, scoprono che la nuova professoressa di “Difesa contro le Arti Oscure” è Dolores Jane Umbridge, imposta dal Ministero della Magia. Era quella presente all’udienza di Harry. Scoprono anche che Hagrid verrà sostituito nelle lezioni dalla professoressa Caporal. Prima dello smistamento il Cappello Parlante intona una nuova canzone che dice alle case di stare uniti nei momenti difficili. Più tardi nella sala comune dei Grifondoro Harry litiga con Seamus Finnigan, perché quest’ultimo non crede al ritorno di Lord Voldemort, Lavanda Brown è della stessa opinione.


Capitolo 12 - La Professoressa Umbridge

Durante la prima lezione di Difesa contro le Arti Oscure la professoressa Umbridge si rivela antipatica e più teorica che pratica, cioè non fa usare alla classe gli incantesimi. Harry discute con la Umbridge sul ritorno di Voldemort e, per questo, riceve una punizione. Saputo di tutto, la McGranitt chiede a Harry di controllarsi nei confronti della Umbridge.


Capitolo 13 - Punizione con Dolores

Durante le lezioni gli insegnanti continuano a ricordare agli studenti che è l’anno dei G.U.F.O.  Il capitano della squadra di quidditch, Angelina Johnson, sgrida Harry perché, a causa della punizione ricevuta dalla Umbridge, dovrà saltare gli allenamenti. La Umbridge lo aspettava all’ora prestabilita nel suo ufficio. La punizione stabilisce che ogni sera si deve recare nell’ufficio della Umbridge per una settimana e scrivere e riscrivere la frase “non devo dire bugie” ma invece di inchiostro e penna ordinari, utilizza per scrivere una piuma stregata che incide sul dorso della sua mano, e come inchiostro usa il suo stesso sangue. Ron viene nominato nuovo portiere della squadra. Intanto la cicatrice comincia a fargli male.


Capitolo 14- Percy e Felpato

Harry invia una lettera a Sirius, che come nome in codice ha Felpato. In guferia incontra Cho Chang che lo aiuta a liberarsi del rompiscatole Gazza. Intanto durante gli allenamenti si scopre che Ron non riesce a giocare bene se c’è qualcuno a distrarlo. Un giorno Ron riceve una lettera di Percy che si dichiara felice che sia diventato prefetto e che non abbia seguito le orme dei gemelli. Gli consiglia inoltre di non frequentare Harry. Letto ciò Ron si arrabbia con Percy. Sirius, per rispondere alla lettera di Harry senza il pericolo che il messaggio venga intercettato, appare nel camino della Sala Comune di Grifondoro, come aveva fatto l’anno precedente, e dice che Caramell pensa che Silente stia formando un’esercito di maghi.


Capitolo 15 - L'inquisitore Supremo di Hogwarts

Dopo alcuni giorni di scuola la Umbridge viene nominata “Inquisitore Supremo di Hogwarts” dal Ministero della Magia. L’incarico consiste nel decretare nuove leggi scolastiche. Questa iniziativa non va a genio agli studenti. Inoltre la Umbridge deve valutare anche gli insegnanti, infatti comincia a presentarsi a qualche lezione. La prima insegnante presa di mira è Sibilla Cooman. Harry riceve un’altra punizione per aver nominato Voldemort.


Capitolo 16 - Alla Testa di Porco

Nel primo finesettimana libero a Hogsmeade, più precisamente al pub “Testa di Porco”, Hermione con il consenso di Harry fonda l’ES (Esercito di Silente) cioè un gruppo con a capo Harry che insegna agli altri membri incantesimi di Difesa contro le Arti Oscure. I membri sono: Harry Potter, Ron Weasley, Hermione Granger, Angelina Johnson, Fred Weasley, George Weasley, Ginny Weasley, Katie Bell, Cho Chang, Zacharias Smith, Justin Finch-Fletchley, Ernie Macmillan, Neville Paciock, Dean Thomas, Lavanda Brown, Calì Patil, Padma Patil, Luna Lovegood, Colin Canon, Denis Canon, Alicia Spinnet, Hannah Abbott, Anthony Goldstein, Michael Corner, Terry Steeval, Lee Jordan, Susan Bones e Marietta Edgcombe, un’amica di Cho.


Attiva o disattiva titolo

Successivamente viene emanato un nuovo decreto che obbliga tutte le organizzazioni studentesche a sciogliersi. Hermione ammette che la pergamena su cui hanno firmato i membri dell’ES è stregata, perciò quando qualcuno fa la spia, un incantesimo gli rovina il viso. Harry decide che l’ES andrà avanti lo stesso, trasgredendo al decreto 24. Una sera, durante una visita di Sirius nel camino, la Umbridge riesce ad intercettarlo, ma Sirius riesce a scappare appena in tempo.


Capitolo 18 - L'Esercito di Silente

Dobby aiuta L’ES a trovare un posto sicuro dove allanersi, la Stanza delle Necessità: la stanza va-e-viene, la stanza che appare solo alle persone che ne hanno veramente bisogno, e dispone di tutto ciò di cui si ha bisogno. Harry decise di iniziare le lezioni con incantesimi semplici, come l’Expelliarmus.


Capitolo 19 - Il Serpente e il Leone

Il giorno dell’incontro tra Grifondoro e Serpeverde Ron è nervoso. Luna mostra il suo cappello a forma di leone per fare il tifo. Durante la partita i Serpeverdi intonano “Perché Weasley è il ostro re” per far perdere la pazienza a Ron. Nonostante ciò i Grifondoro vincono, ma Harry e i gemelli weasley vengono espulsi per aver difeso Ron dagli insulti.


Capitolo 20 - Il Racconto di Hagrid

Appena scoprono che Hagrid è tornato, vanno subito alla capanna per chiedere informazioni. Lo trovano ridotto male. Spiega loro che per tutto il tempo era stato con Madame Maxime dai giganti per cercare di convincerli ad allearsi con Silente. Ma non erano i soli a seguire questo scopo. C’erano anche alcuni Mangiamorte dai giganti per convincerli. Durante la conversazione arriva la Umbridge a fare delle domande a Hagrid, ma lui mente. L’inquisitore se ne andrà convinto di voler cacciare Hagrid.


Capitolo 21 - L'Occhio del Serpente

Durante una lezione Hagrid spiega perché quegli strani cavalli neri che tirano le carrozze non possono vederli tutti: li possono vedere solo le persone che hanno visto qualcuno morire. Durante l’ultima lezione dell’ES prima delle vacanze di Natale Harry e Cho si baciano. Dopo una giornata troppo faticosa Harry mentre dorme viene assalito da un incubo poi rivelatosi reale: Harry impersona Nagini, il serpente di Lord Voldemort intento ad azzannare il Signor Weasley, il padre di Ron.


Capitolo 22 - L'Ospedale San ungo per le malattie e ferite magiche

Spaventato, Harry si dirige verso l’ufficio del preside e gli racconta l’accaduto. Silente, usando una passaporta, lo manda insieme ai Weasley nel quartiere generale dell’Ordine della Fenice, dove trascorre il Natale. Fortunatamente il Signor Weasley si riprende. Durante una visita all’ospedale San Mungo per malattie e ferite magiche per visitare il padre di Ron, Harry scopre che Voldemort vuole servirsi di lui per effettuare i suoi piani.


Capitolo 23 - Natale nel reparto riservato

Durante un’altra visita al San Mungo Harry e compagnia incontrano i genitori di Neville, ormai diventati pazzi a causa di Bellatrix Lestrange, cugina di Sirius, e della maledizione cruciatus. Ritrovano anche l’ex professore di difesa contro le arti oscure, Gilderoy Allock, che ha perso la memoria e non li riconosce.


Capitolo 24- Occlumanzia

L’ultimo giorno delle vacanze viene Piton per dire che Harry avrebbe ricevuto da lui delle lezioni di Occlumanzia, l’arte per chiudere la mente dagli estranei. Per ritornare ad Hogwarts utilizzano il Nottetempo. Harry inizia le lezioni con Piton e così si ricorda che la porta che vede nei suoi sogni è quella dell’ufficio misteri. Harry riesce anche ad invitare Cho per uscire il giorno di San Valentino


Capitolo 25 - Lo scarabeo in trappola

Un mattino gli studenti hanno una brutta notizia: sono evasi dalla prigione di Azkaban dieci mangiamorte, tra cui Bellatrix Lestrange. Intanto le lezioni di occlumanzia e dell’ES continuano. Il mattino di San Valentino Harry e Cho vanno a Hogsmeade da Madama Piediburro. Ma durante la conversazione Harry dice a Cho che sarebbe dovuto andare ai Tre Manici di Scopa a incontrare Hermione. Cho, arrabbiata, se ne va piangendo. Allora Harry va da Hermione dove trova Rita Skeeter. L’idea di Hermione è quella di scrivere un’invervista sul Cavillo che riguarda la verità del ritorno di Voldemort. Harry accetta.


Capitolo 26 - Visto e Imprevisto

Durante la notte Harry continua a vedere la porta. Quando l’intervista viene pubblicata, il Cavillo va a ruba, allora la Umbridge prova inutilmente a bandire il Cavillo. La Umbridge licenzia la Cooman, ma Silente riesce almeno a far sì che non venga bandita dal castello. Come nuovo insegnante di Divinazione Silente sceglie Fiorenzo, il centauro.


Capitolo 27 - Il Centauro e la Spia

I G.U.F.O. si avvicinano. Intanto Harry cerca di insegnare l’Incanto Patronus alla classe. Grazie ad una soffiata di Marietta, l’amica di Cho, la Umbridge riesce a catturare Harry che stava scappando. Lo porta nell’ufficio di Silente dove c’è già il ministro. Ma Silente prende tutte le colpe, ma riesce a scappare pur di non andare ad Azkaban.


Capitolo 28 - Il Peggior Ricordo di Piton

La Umbridge viene nominata preside e per prima cosa fonda la sua Squadra d’Inquisizione. Il primo giorno da preside lo passo terribilmente a togliere il problema degli scherzi di Fred e George. Durante la lezione di Occlumanzia Piton deve uscire per un emergenza e Harry ne approfitta per vedere il ricordo che voleva nascondere. Il ricordo riguardava sua padre che prendeva in giro Piton. Ritornato nello studio, lo caccia via.


Capitolo 29 - Orientamento Professionale

Harry partecipa all’incontro con la McGranitt per decidere cosa fare in futuro. Harry afferma che vorrebbe diventare un auror. Fred e George, dopo aver sistemato una palude tascabile, scappano dalla scuola con le scope per andare ad aprire un negozio di scherzi.


Capitolo 30 - Grop

Hagrid, che crede di venir cacciato da un giorno o l’altro, mostra a Harry ed Hermione il suo fratellastro Grop, un gigante. Hagrid chiede loro di insegnarli l’inglese quando lui sarà cacciato. Tornati a scuola, Harry ed Hermione scoprono che Grifondoro ha vinto la Coppa del Quidditch, grazie a una bella prestazione di Ron.


Capitolo 31 - I G.U.F.O.

Gli studenti iniziano gli esami dei G.U.F.O.. Intanto Hagrid scappa e la Mcgranitt finisce al San Mungo perché schiantata dalla squadra d’Inquisizione. Durante l’esame di Storia della Magia, Harry sogna che Sirius è stato catturato da Voldemort


Capitolo 32 - Fuori dal camino

Harry cerca di verificare se Sirius è davvero al Ministero allora decide di usare il camino della Umbridge e scopre che in casa c’è solo l’elfo Kreacher. Ma viene colto sul fatto, quindi lui e i suoi amici vengono catturati. Hermione, improvvisando, dice alla Umbridge che Silente ha nascosto un’arma nella foresta proibita.


Capitolo 33 - Lotta e Fuga

Nella foresta la Umbridge si scontra con i centauri e con Grop ed ha la peggio. Allora Harry, con Ron, Hermione, Ginny, Luna e Neville, parte verso il Ministero della Magia a cavallo dei Thestral.


Capitolo 34- L'ufficio Misteri

Arrivati al ministero, i ragazzi si dirigono verso il luogo sognato da Harry, la stanza delle profezie, nell’Ufficio Misteri. Qui non trovano Sirius ma trovano su uno scaffale una sfera contenente una profezia su Harry e Voldemort predetta dalla Cooman circa sei mesi prima della nascita di Harry e Neville.


Capitolo 35 - Oltre il Velo

Ad un tratto vengono circondati da alcuni Mangiamorte, i sostenitori di Voldemort, dai quali cercano di fuggire senza successo. Nello scontro cade e si rompe la profezia. Proprio quando tutto sembra perduto, vengono loro in aiuto i membri dell’Ordine della Fenice, nella stanza della Morte, sempre all’interno dell’Ufficio Misteri, compreso Sirius, che in uno scontro con sua cugina Bellatrix Lestrange, la quale invoca l’Avada Kedavra contro di lui, muore e finisce dietro uno strano velo.


Capitolo 36 - L'Unico che abbia mai temuto

Harry insegue Bellatrix, ma quando arriva all’ingresso compare Lord Voldemort e, nello stesso tempo, Albus Silente. I due maghi duellano, ma alla fine Silente sembra avere la meglio e Voldemort invece di arrendersi si impossessa di Harry; siccome Harry è protetto dall’amore di sua madre che è morta per lui, Voldemort lo può possedere, ma non toccare. Quindi è costretto a fuggire portando Bellatrix con sé.


Capitolo 37 - La Profezia Perduta

Dopo essere tornato a Hogwarts, Harry ha una discussione col preside che gli rivela la profezia ovvero che lui è il prescelto per uccidere Voldemort e che se uno sopravvive l’altro deve per forza morire.


Capitolo 38 - La Seconda Guerra comincia

Finalmente ora tutto il mondo magico sa del ritorno di Voldemort. Intanto Silente ritorna Preside e ritornano anche la McGranitt e Hagrid. Harry cerca in tutti i modi di non credere che Sirius sia morto, va perfino a parlare con il fantasma Nick-quasi-senza-testa. Alla fine, dovrà arrendersi alla dura realtà. Alla fine della scuola ritornano a casa con l’Espresso e alla stazione trovano tutto l’Ordine della Fenice. La storia finisce con loro che cercano di convincere i Dursley a trattare meglio Harry.

Copertine dal Mondo

Acquisti Correlati

Commenti

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.