Seguici

Animali Fantastici - Dove Trovarli

Animali Fantastici I Crimini di Grindelwald: Credence è un Lestrange?

Pubblicato

il

Il nuovo trailer di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald ha già suscitato st upore e gioia (e hype) in tutti gli appassionati della saga. Tantissime informazioni tutte assieme per una trama di cui, purtroppo, sappiamo ancora poco.Cosa abbiamo visto, Tina è tornata ad essere un Auror per il MACUSA, Jacob torna a viaggiare con Newt, e si vede Leta Lestrange. Vediamo Jude Law nei panni di Silente, che incarica Newt di affrontare Grindelwald.

Ma non è di nulla di tutto questo che voglio parlarvi ora, (per tutto questo potete aspettare il nostro evento live stream di domenica h 15.00, assieme ai nostri amici di L’ufficio di Severus Piton). Oggi sono qui per parlarvi di un singolo frame che ha scatenato una nuova serie di teorie. Il frame in cui un uomo sconosciuto osserva ciò che sembra un albero genealogico della famiglia Lestrange in un sotterraneo:

Qui si vede chiaramente il nome di Leta Lestrange, ma sopra la testa dell’uomo, quasi coperta dal cappello, possiamo leggere chiaramente il norme di Credence Barebone.

La nuova teoria sostenuta da Mugglenet.com è che Credence sia un membro della famiglia Lestrange, secondo la posizione del nome, sembrerebbe essere un cugino di Leta Lestrange.

Pensandoci, sappiamo molto poco del passato di Credence dal primo film, sappiamo che è il secondo figlio adottato da Mary Lou Barebone e che è il figlio più odiato e maltrattato dalla stessa e sappiamo che la sua madre naturale era una strega. Sappiamo che Credence è un Obscuriale, cioè un ragazzo che ha sempre tentato di contenere la propria magia, fino ad un punto da non riuscire più a gestirla. Lo stesso Grindelwald (nei panni di Graves) pensava che Credence fosse un Magonò.

Ora, se effettivamente Credence fosse un membro della famiglia Lestrange e non avesse mostrato segni di magia nei primi anni della sua vita, un po’ com’è successo a Neville Paciock? Magari in questo caso la sua madre naturale avrebbe pensato che Credence fosse un Magonò, una vergogna per una famiglia purosangue come i Lestrange! In questo caso, magari, la famiglia potrebbe aver deciso di nascondere la sua esistenza al resto del mondo, mandandolo il più lontano possibile, in America, da Mary Lou Barebone.

Magari Mary Lou Barebone raccoglie i Magonò rifiutati dalle loro famiglie, spingendo proprio sul fatto che questi poveri bambini sono stati abbandonati, per promulgare una battaglia contro la magia, come quella che abbiamo visto nel primo film.

Ciò che sappiamo di per certo dal trailer, è che Credence è vivo ed è fuggito a Parigi, dove si è unito ad un circo magico. Qui fa amicizia con il personaggio interpretato da Claudia Kim un Maledictus, sembra che i due abbiano un legame comune, sono due reietti della società magica, questo li avvicina. In più una teoria dei fan sosterrrebbe che questa Maledictus diventerebbe, col tempo, Nagini, il serpente di Lord Voldemort! Per quanto questa teoria sia molto fantasiosa, J.K. Rowling ci ha spesso sorpresi con colpi di scena inaspettati, quindi non si sa mai!!!

Qualunque cosa si possa dire, il 15 di Novembre non sarà mai abbastanza vicino, e su questa pagina vi terremo aggiornati su diverse teorie della rete (e nostre)

Fonti: Mugglenet.com, StayNerd, Cosmopolitan

Alla fine del primo film, il potente mago oscuro Gellert Grindelwald (Depp) era stato catturato dal MACUSA (il Magico Congresso degli Stati Uniti d’America), con l’aiuto di Newt Scamander (Redmayne). Ma, come aveva minacciato di fare, Grindelwald riesce a fuggire e inizia ad adunare i suoi sostenitori, la maggior parte dei quali ignorano il suo vero obiettivo: far salire i maghi purosangue a capo di tutti gli esseri non magici.
Per sventare i piani di Grindelwald, Albus Silente (Law) recluta il suo ex studente Newt Scamander, che acconsente ad aiutarlo, ignaro dei pericoli che lo aspettano. Si creano divisioni, mentre l’amore e la lealtà vengono messi alla prova, anche tra gli amici più sinceri e in famiglia, in un magico mondo sempre più frammentato.

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald sarà nelle sale italiane a partire dal 15 novembre 2018.

Cosa ne pensate? Potete lasciare un commento all’articolo.

Advertisement ent="ca-pub-9999271808860040" data-ad-slot="7242061019">
Commenti
Advertisement

Facebook

Advertisement

In evidenza

Copyright © 2017 Zox News Theme. Theme by MVP Themes, powered by WordPress.